LA FAME: UN FLAGELLO DA DEBELLARE RITA LEVI-MONTALCINI

792179_435296393207217_1937268732_o……L’enorme divario tra le condizioni di vita dei popoli ad alto livello culturale, economico e industriale, e i popoli in via di sviluppo impone un intervento di tipo nuovo. …..con i microprogetti si offre alle popolazioni più povere dei Paesi in via di sviluppo la possibilità di avvalersi in tempi rapidi dei mezzi essenziali per il settore agroalimentare (sementi, utensili, attrezzi agricoli, ecc.). Un risultato, questo, ottenuto attraverso l’assegnazione e l’erogazione diretta, superando le normali trafile burocratiche. Prestiti concessi ad honorem, cioè in base alle fiducia, a popolazioni appartenenti ai Paesi maggiormente colpiti dalla fame sono stati coronati dal pieno successo. …..Le cause responsabili della carenza di cibo sono la desertificazione, le scarse risorse idriche e lo sfruttamento improprio delle aree coltivabili. Problemi tutti passibili di interventi sanatori, che possono essere integrati con il coinvolgimento delle popolazioni indigene, particolarmente della fascia giovanile delle donne. Nei Paesi  africani il lavoro dei campi e l’allevamento è affidato interamente alle donne, che rappresentano l’80% della forza lavoro. Con le parole dello scrittore camerumense Renè Philombe, “ le donne sono le mille e una piccola mano che alimentano il continente. Mani anonime, mani invisibili, prive di retribuzione senza diritto alla terra, alla proprietà, al credito e alla eredità”L’alto tasso di analfabetismo delle donne, tra il 60 e il 90%, le costringe all’emarginazione sociale e lavorativa. La partecipazione a livello globale offre il solo modo di fronteggiare il flagello della fame e degli altri che ne derivano. (RITA LEVI-MONTALCINI)

Il progetto della nostra associazione, “Microcammino Onlus” di promuovere una cooperativa agricola di donne nel villaggio di Yagala e di organizzare la mensa nella scuola dello stesso villaggio frequentata da 400 bambini si propone di realizzare gli obbiettivi espressi nello scritto di RITA LEVI-MONTALCINI.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...