Dal libro di Dambisa Moyo “La CARITA’ che UCCICE” (Rizzoli)

Dambisa Moyo

A partire dagli anni cinquanta fino ad oggi oltre mille miliardi di dollari sono stati elargiti alle disastrate economie africane. Ma la situazione è ancora difficile: cosa impedisce al continente di affrancarsi ad una condizione di povertà cronica? Secondo l’economista africana Dambisa Moyo, la colpa è proprio degli aiuti, un’elemosina che, nella migliore delle ipotesi, costringe l’Africa a una perenne adolescenza economica che la rende dipendente dai Paesi ricchi, e, nella peggiore, contribuisce a diffondere la corruzione.

“… vale la pena di notare che ci sono stati notevoli successi con una prassi nota come “trasferimenti condizionali di denaro”, ossia pagamenti in contanti effettuati per fornire ai poveri un incentivo affinchè si impegnino in un compito che possa aiutarli a sfuggire alla povertà (frequentare la scuola, lavorare un dato numero di ore, andare da un dottore). Alcuni studi dimostrano che questo schema è stato funzionale nel mitigare la malnutrizione, incrementare la frequenza scolastica e ridurre il lavoro minorile. Lo spirito dei programmi di “trasferimento condizionale di denaro” è triplice: aggirano il governo (si evitano burocrazia e corruzione), i pagamenti vengono erogati per progetti concreti; il denaro finisce realmente nelle mani della gente che ne ha davvero bisogno”.

“La democrazia non è il prerequisito della crescita economica.  Al contrario, è la crescita a essere un prerequisito della democrazia”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...